Archivio dell'autore: dipoco

Domande e risposte

Domande e risposte

I seguenti dialoghi sono tratti dalle conversazioni reali whatsup del gruppo Chogan.
Per considerazioni di privacy sono stati cambiati i nomi .
2019…

olio di neem

[26/6, 13:45] Cliente:Bambina allergica ad acari. Cosa consigliate
[26/6, 15:00] Consulente: Disinfettare il letto con una soluzione fatta di olio di neem e citronella…l acaro muore…una mia amica è finita in ospedale perché lei e il bambino avevano puntini…gli hanno dato il cortisone ma dopo giorni nuovamente punture…morale della favola…erano punture di acaro… ha disinfettato tutto con una soluzione da me consigliata a base di neem ed olio essenziale di citronella ed ha risolto
olio di neem : http://www.chogan.it/iris/elenco.php?ricerca=olio+di+neem
olio essenziale di citronella:  http://www.chogan.it/iris/elenco.php?ricerca=olio+essenziale+di+citronella
……..

Maggio,giugno 2019

[25/6, 13:48] anna: Salve🤗 mi hanno chiesto se i nostri prodotti sono testati sugli animali..
[25/6, 13:48] chogan: No no
Comunque su ogni prodotto trovi che è cruelty free.
……..
[13/6, 17:41] primo cliente: Scusate x le piante.. Quanto olio di neem va diluito in quanta acqua?
[13/6, 17:44] S..: 15-20 gocce a 1 litro di acqua
[13/6, 17:45]  pr cliente  :1 litro 😳Ho una piccola bottiglia
[13/6, 17:51] S..: 10gr in mezzo litro…
[13/6, 17:51] primo cliente  : Perfetto. E x le formiche?
[13/6, 18:01] secondo cliente  : Io avevo le formiche che passavano sotto la porta dal pianerottolo. Ho imbevuto con dischetto di cotone con il neem e l’ho strofinato sul pavimento al confine tra casa e pianerottolo… sono sparite….
[13/6, 18:05] terzo  cliente : Io sul balcone.. Credo che stanno nelle rose.

…………
15/6,13:09 Buongiorno a tutti,

ho già acquistato la crema snellente effetto freddo, la crema piedi al mentolo e il detergente intimo al mentolo… Abbiamo altri prodotti rinfrescanti per sopravvivere all’estate?

 

http://www.chogan.it/iris/elenco.php?ricerca=piedi
……

Maggio,giugno 2019

domande e risposte

[22/5, 09:54]  simo : Buongiorno a tutti domanda sull olio di neem per l uso su cani.. Sulla scheda tecnica non c’è scritto… Si applica su pelo asciutto o bagnato?? E la somministrazione??? Grazie
[22/5, 17:01] chogan: Sulla scheda tecnica di consiglia diluirlo per pelli delicate.. O con un olio essenziale per coprire il forte odore…
“L’olio di Neem può essere miscelato con altri oli e applicato localmente, aggiunto allo shampoo o trasformato in spray. Poiché si tratta di un olio molto potente questo deve essere sempre diluito prima di essere usato per il trattamento dei cani.”
………
[16/5, 21:01] Gianni : Buonasera. ..😊 una crema viso per un ragazzo che ha la cuperosi???
[16/5, 21:10] consulente : Ciao .. Bava di lumaca.. Associato all olio di rosa mosqueta
[16/5, 21:27] Gianni : Ma la bava di lumaca va bene anche adesso che inizierà a fare caldo ? E poi un altro consiglio 🤭. Un olio per dolori al collo ??
[16/5, 21:29]consulente : Olio del benessere 👆🏻
[16/5, 21:30] Gianni : Perfetto😍😍

bava di lumaca:  http://www.chogan.it/iris/elenco.php?ricerca=Bava+di+lumaca

Olio del benessere:  http://www.chogan.it/iris/elenco.php?ricerca=Olio+del+benessere
……….

[6/6, 19:00] Ciao
Qualcosa x una bambina che viene massacrata dalle zanzare.. Ho pensato al neem… Ma x prevenire di essere punti??
[6/6, 19:03]  Abbiamo diverse “ricette” per le zanzare… Diluire olio di neem Con acqua e per evitare l odore forte del neem qualche goccia di olio essenziale
[6/6, 19:03] Ok perfetto
[6/6, 19:17]  Io uso il “neem roll in” dopo le punture, per prevenire potete provare il prodotto anti zanzare
[6/6, 19:20] Non l’ho mai provato però vado sulla fiducia, per ora nessun prodotto mi ha lasciata insoddisfatta.

 

 

Altri prodotti  http://www.chogan.it/iris/elenco.php?vetrina=si

Amo fare i soldi

Adoro i soldi! Amo fare i soldi!

Lettera di Daniele,il mio caro amico,

“Ci sono persone che pensano davvero che sia possibile creare la propria vita, una vita
che amano davvero e fanno del loro meglio per crearla. D’altra parte, ci sono persone che non pensano di poter creare una vita da amare, perché credono che le condizioni esterne dettino i risultati delle loro vite.

Per molto tempo ero tra quelli che pensavano che la vita sia una serie di eventi sui quali non abbiamo alcun controllo. Potresti non avere il controllo su molte cose della tua vita, ma hai il controllo sulla tua crescita personale. È sotto tuo controllo cercare e vedere cosa può funzionare per te e cosa no. La quantità di denaro che vuoi guadagnare è direttamente proporzionale al tipo di azione che fai, ed è sotto il tuo controllo.

Sono stato e sono un dipendente un po “ribelle”. Ti seguo se mi piaci e faccio il mio lavoro con amore e coinvolgimento. Ma nella mia anima sono contro me stesso e contro tutti se si attenta alla la mia libertà , se devo sedermi su una sedia per 9 ore, se devo prendere la mia pausa pranzo a una certa ora ,se devo mangiare in un certo periodo di tempo.                        Essere costretto ad avere un numero fisso di giorni di ferie all’anno, e ad andare in vacanza quando decide qualcuno… non godere la gioia di vedere la luce del giorno in inverno, non poter stare con la mia famiglia per le feste cristiane…non permettermi la libertà di godermi il bel tempo durante l’estate …risparmiare soldi ogni secondo … dipendere da qualcuno in quasi tutte le aree della mia vita…

amo fare i soldi

Quindi sì, amo i soldi. Perché odiavo la loro mancanza. Mi sentivo inutile, incapace e vuoto dentro. Avevo desideri, avevo salute, avevo tempo, avevo grandi sogni, sceglievo pero il tram al posto della metropolitana – era più economico, andavo direttamente in farmacia e chiedevo l’opinione del farmacista sul mio problema medico perché non avevo un dottore di famiglia. Ora chiamo un medico privato se ne ho bisogno

… sceglievo il cibo che costava di meno, mettendo la mia salute al secondo posto in questo modo. Ricordo che trascorrevo 10 minuti al supermercato per scegliere un certo tipo di formaggio, (alla fine compravo formaggio fuso, confezionato a fette, il più economico). Ora il criterio è : compro quello che mi piace. Provo più tipi, scelgo in 5 secondi e la prossima volta selezionerò in solo 2 secondi, perché so già quello che mi piace…

Per chiunque pensi che parlo troppo di soldi e della loro mancanza, non si tratta di quanto mi piace contare i soldi ,o quanto sono interessato dalle persone con soldi. Sono interessato alle opzioni e all’elevata qualità della vita. Di avere più tempo per me e per la mia famiglia. Sono interessato a persone che hanno imparato a guadagnare, perché voglio sapere come sono riusciti a portare la libertà nelle loro vite e come possono farmi avere la vita migliore, perché so benissimo, ne ho solo una . E preferirei fare tutto quello che io voglio,di godermi ogni giorno, rispettare il mio stile e i desideri ardenti, essere la mia versione migliore per me e per coloro che mi circondano.”

Daniele

 

Lavora con noi  http://www.chogan.it/iris/form_info_chogan.php

Cambiamento

Cambiamento

“Non permettete che le vostre limitazioni del passato mettano limiti al vostro futuro.”

Ciao caro amico,il mio nome e Costantino.
Sei una persona che ha deciso di cambiare qualcosa nella sua vita.
Sicuramente hai motivazioni forti e una spinta al miglioramento che non sono cose cosi comuni.
Se sei arrivato qui prova che stai ancora cercando qualcosa ,e questo e ammirevole e importante.
Questo e il motivo per il quale mi voglio congratulare con te.
La parola cambiamento l’equivalente all’incertezza sull’avvenire ,ti mette in ansia?
Non ci piace vivere in ansia, in uno stato di continua tensione.Distruggerà
il tuo fragile equilibrio che hai costruito con tanta fatica.Hai costruito amicizie ,cose che ti
piacciono,preferenze in materia di libri,film amici.Una modifica ti può spingere fuori dalla tua zona protetta,ti potrebbe fare abbandonare le tue sicurezze.
Abbiamo una naturale paura verso il cambiamento.
Il cambiamento e naturale ed essenziale per la nostra esistenza.La vita e un continuo cambiamento.

Abbiamo invece una naturale tendenza verso il miglioramento.

Ma non può essere miglioramento se non c’e prima cambiamento.
Che cosa ti piacerebbe cambiare nella tua vita?
Che cosa ti piacerebbe avere di meglio?

Ti interessa avere più tempo libero per te ,e per stare insieme con la tua famiglia?

Ti sei mai domandato quanto può essere per te un buon guadagno mensile? Cosa farai con questo guadagno extra?

Forse non hai ancora bisogno di soldi, ma immagina che in un mese puoi cambiare la tua auto con una nuova.
Oppure, questo denaro ti sarà utile quando andrai in pensione .

cambiamento

Lavora con noi. Per te ottimi guadagni e un piano carriera meritocratico.

Valuta questa possibilità:

Chogan è un brand italiano specializzato nella produzione e vendita di articoli di profumeria, cosmetica, igiene personale e della casa. Qui potrai acquistare i fantastici articoli , tutti certificati e rigorosamente made in Italy. Chogan basa il suo modello di business sul sistema del Multi-Level Marketing ed oggi conta una rete di 102.933 consulenti, che operano su tutto il territorio nazionale.

I vantaggi:

Prodotti al 100/ italiani
Prodotti naturali e certificati
Risparmio (Scopri come acquistare i prodotti con lo sconto del 50%.)
Provvigioni

Compila il modulo sotto riportato per inoltrare una richiesta al consulente ,amministratore di questo e-shop. Sarai ricontattato quanto prima.  http://www.chogan.it/iris/form_info_chogan.php

lascia qui le tue domande : http://www.chogan.it/iris/contatti.php

Il nostro obiettivo  primario qui è la Salute e Benessere.

Se non sei convinto di voler cambiare,non devi farlo !

Olio di cipresso

OLIO DI CIPRESSO

PROPRIETÀ’ E BENEFICI

 

L’olio essenziale di cipresso è ricavato una pianta della famiglia delle Cupressaceae .
Conosciuto per le sue numerose proprietà, svolge un’azione espettorante ed è utile per il sistema circolatorio .

Benefici:

olio di cipresso

– è consigliato a chi ha problemi di circolazione sanguigna ,in caso di cellulite, a chi soffre di ritenzione idrica, emorroidi, varici e fragilità capillare,
– contrasta la formazione di edemi e cura ematomi;
– consigliato in caso di reumatismi e dolori articolari.
– antidepressivo,se inalato ha un’azione riequilibrante generale sul sistema nervoso e aiuta a superare la depressione.
– espettorante per uso esterno,indicato in presenza di tosse, nei casi di pertosse, tracheite, bronchite.

USO E CONSIGLI PRATICI

2-3 gocce in un cucchiaino di miele o in una tisana fino a 3 volte al giorno,a digiuno (per il trattamento di disturbi quali emorroidi, tosse secca, vene varicose e per contrastare la sensazione di gambe pesanti.)

1-2 gocce su un cucchiaio di olio di mandorle dolci, applicato sul petto, contro la tosse e catarro.

Diffusione ambientale:

1 goccia di olio essenziale per ogni mq dell’ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di oli essenziali o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni ( in caso di tosse, bronchiti e raffreddori accompagnati da congestione nasale.)

Bagno tonificante:
10 gocce nell’acqua della vasca,agitare e immergersi per usufruire dell’azione decongestionante per il sistema circolatorio e linfatico.

 

olio di cipresso

In caso di assunzione di dosaggi molto elevati, potrebbero manifestarsi irritazioni a livello renale.

I tannini contenuti all’interno del cipresso potrebbero interferire con l’assorbimento di farmaci assunti per via orale.

E’ controindicato in gravidanza e allattamento, poiché stimola le contrazioni uterine.

E’ assolutamente sconsigliato per via orale, a tutti i bambini al di sotto dei 5 anni di età.

 

Prezzi ;

http://www.chogan.it/iris/product_detail.php?d=MTg0Mw==

bava di lumaca

BAVA DI LUMACA

 

BAVA DI LUMACA

bava di lumaca

maschera capelli con bava di lumaca

L’uso della bava di lumaca nel corso della storia Il suo impiego non è una novità poiché, già nell’antica Grecia,
Ippocrate ne sfruttava le proprietà decongestionanti e antiinfiammatorie per lenire le irritazioni e le infiammazioni della pelle.
Dalla Grecia al Medioevo, la bava di lumaca ha conosciuto un largo impiego nel campo della medicina tradizionale, che la usava principalmente per curare problemi di stomaco, quali gastriti e ulcere peptiche, cicatrizzare le ferite e arrestare le emorragie.

LE PROPRIETA DELLA BAVA DI LUMACA

Idratante: grazie ai mucopolisaccaridi, sostanze filmogene che hanno il potere di trattenere l’acqua sulla cute e assicurare un effetto idratante di lunga durata;
Cicatrizzante: per l’effetto combinato di alcune sostanze, quali collagene, allantoina e vitamine;
Lenitiva: utile per gli arrossamenti dovuti all’esposizione prolungata al sole o al freddo;
Rigenerante e nutritiva: in virtù della forte presenza di vitamine e proteine;
Antirughe: stimola la sintesi del collagene, dovuta all’azione dell’acido glicolico combinato con elastina, mucopolisaccaridi, vitamine e collagene;
Anti-smagliature: per l’azione rigenerante di vitamine e proteine e a quella esfoliante dell’acido glicolico;
Efficace contro macchie e segni dell’acne: grazie alle proprietà leviganti, esfolianti e purificanti dell’acido glicolico, ulteriormente potenziate dall’effetto lenitivo degli altri componenti.

bava di lumaca

              USO COSMETICO
La bava di lumaca ultimamente sta conoscendo una vera e propria riscoperta , grazie al massiccio impiego che se ne sta facendo nella preparazione di numerosi prodotti per la pelle e per i capelli, oltre che in molti tipi di cosmetici. La bava di lumaca viene impiegata per i benefici offerti a capelli e pelle e per le sue potenti proprietà antiossidanti, garantite dall’elevata concentrazione di vitamina E, che costituisce l’arma principale contro l’azione dannosa dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

 

Sono sempre di più i cosmetici che impiegano questa sostanza: le aziende produttrici ne pubblicizzano soprattutto il potere antiage e rassodante che i prodotti a base di bava di lumaca sortiscono sulla pelle. Sostanze preziose come il collagene e l’elastina hanno il potere di rigenerare l’epidermide, rendendola più elastica, morbida e idratata.

azione regolatrice
secondo recenti studi, la bava di lumaca sarebbe in grado di normalizzare la produzione del sebo, tra i principali responsabili di inestetismi quali brufoli e punti neri.

migliora l’aspetto della pelle secca e disidratata
grazie al potere idratante e alle sostanze filmogene in essa contenute, che limitano l’evaporazione dell’acqua.
proprietà purificanti
in grado di coadiuvare l’azione rigenerante dei trattamenti esfolianti l’acido glicolico presente in essa è noto per le sue spiccate proprietà purificanti
I prodotti dedicati ai capelli, invece, si basano su soluzioni create per migliorare l’elasticità, l’idratazione e lo spessore dei capelli secchi e sfibrati.

Sorsa Wikipedia

Maschera capelli bava di lumaca

DESCRIZIONE
La Maschera Capelli Bava di Lumaca Chogan
Ristruttura la fibra capillare con Olio di Avocado, Olio di Mandorle dolci e Pantenolo, per capelli secchi, opachi, difficili da pettinare.
Il Burro di Karite’ svolge un’azione rigenerante ed emolliente, inoltre ricostituisce il film idrolipidico della chioma e la protegge dalle aggressioni esterne.
I mucopolisaccaridi, ed in particolare l’elastina e il collagene, contenuti nella Bava di Lumaca, svolgono un’azione riparatrice e nutritiva del capello, creando una guaina protettiva.

http://www.chogan.it/iris/elenco.php?id_cat=153

 

Caravaggio e Venezia

 

 Caravaggio e Venezia

Michelangelo Merisi detto Caravaggio, si forma presso la bottega del pittore Simone Peterzano nella città di Milano.

Michelangelo Caravaggio

Vocazione di San Matteo- Caravaggio

Qui Caravaggio recepisce i modi di due tradizioni diverse: da un lato il realismo lombardo, dall’altro il rinascimento veneto, con il quale viene in contatto quando Peterzano lo porta con se in alcuni viaggi a Venezia,dove ha modo di lasciarsi suggestionare dalle opere di straordinari artisti, e dove conosce l’arte del Tintoretto.

 

 

Influenza Veneziana

….Con il Martirio di San Matteo ha inizio la “poetica caravaggesca” del rapporto luce-ombra che poi si svilupperà nelle opere successive.

Nel dipinto rappresentante la Vocazione di San Matteo il racconto è immerso nella realtà del tempo, con personaggi con abiti moderni. La luce è l’elemento caratterizzante l’intera opera. E’ una luce soffusa che non entra dalla finestra ,fuori scena sulla sinistra ,ma da oltre il braccio del Cristo che emerge dall’ombra sulla destra.
Davanti a quest’opera considerata meravigliosa dai contemporanei lui dice sinceramente:
Io vedo soltanto un’imitazione di Giorgione”
U’altra influenza veneziana, e Lorenzo Lotto.Ritroviamo anche nelle sue opere gli sguardi lotteschi meditabondi e psicologicamente intensi, come quelli del Ritratto di giovane (della Gemäldegalerie di Berlino) e quello di Ludovico Grazioli di collezione privata.

 

 

Giove, Nettuno e Plutone

 

Caravaggio Jupiter Neptune Pluto

Caravaggio Jupiter Neptune PlutoE un dipinto eseguito dal Caravaggio intorno al 1597, e conservato nel casino di Villa Ludovisi, a Roma.

Il dipinto venne realizzato su commissione del suo protettore , Francesco Maria del Monte, sul soffitto della villa del cardinale presso porta Pinciana. In questo camerino, il cardinale si dilettava nell’alchimia e, per tale ragione, Caravaggio vi dipinse un’allegoria della triade alchemica di Paracelso – Giove, personificazioni rispettivamente dello zolfo e dell’aria, Nettuno del mercurio e dell’acqua, e Plutone del cloruro e della terra.

È l’unica pittura murale eseguita dall’artista che aveva sempre dipinto ad olio su tela ed aveva poca pratica nella tecnica della pittura murale .Sapendo che l’olio su muro e difficilissimo da fare perché tende di oscurarsi,staccarsi,perdere la pellicola pittorica ,Michele inizia a studiare le pitture dell’artista veneziano Sebastiano Luciani detto dal Piombo.
Il dipinto ha mostrato il suo volto evidenziando tre divinità mitologiche, Giove, Plutone, Nettuno intorno ad una sfera celeste costellata dei segni zodiacali, con l’aggiunta di due globi luminosi. Dentro la sfera, ruota una fascia con i segni zodiacali.La raffigurazione caravaggesca è un’allegoria del processo alchemico.  I tre dei rappresentano la trasmutazione della materia nei tre stati fondamentali (solido/ liquido/ gassoso), da cui si genera la pietra filosofale ” come geroglifico dell’universo e con essa la luce, rappresentata dal grande globo luminoso dove si uniscono il principio maschile, il Sole e quello femminile, la Luna.
Le sue opere saranno giudicate poco dignitose ,in alcuni casi oltraggiose .Il motivo principale e la scelta dei modelli .Utilizzava prostitute per dipingere le madonne,malati e barboni come modelli per i santi.Inventa un suo particolare repertorio dipingendo giovani presi dalla strada, messi in posa.

Famoso e ammirato nella vita fu quasi dimenticato nei secoli successivi alla sua morte,e solo al inizio del XX secolo la sua importanza nello sviluppo dell’arte pittorica fu universalmente riconosciuta.

 

 

 

 

 

Profumo ispirato a Le Male Jean Paul Gualtier

http://www.chogan.it/iris/product_detail.php?d=OTE5

PIRAMIDE OLFATTIVA :

Note di Testa: Menta, Lavanda, Bergamotto, artemisia, cardamomo
Note di Cuore: Cannella, Fiori d’Arancio, Cumino
Note di Fondo: Vaniglia, Fava Tonka, Ambra, Legno di Sandalo, Legno di Cedro

The Doges of Venice

Doges of Venice

 

 Doges were the heads of the Republic for over a thousand years. The name of the Doge (Dose in the Venetian language ) takes place between the ninth and tenth century.

doges on gondola

doges on gondola

The qualification of the Doge is that of the most serene prince, ranking just below the Pope, the Emperor and King, but superior to all principles of the royal line although in public acts is called “Monsignor the Doge”. Actually he reigns, did not govern.The Doge is the vortex of the constitution of the republic. And the symbol of power and splendor of the Serenissima.

The ceremonies of the Doges of Venice

 Doge FrancescoFoscariBastiani

Doge FrancescoFoscariBastiani

The coronation of the new doge was from a unparalleled vivacity. The newly elected was accompanied by the six great wise men ( -i sapientes- representing the Permanent Council of the Doge). Among the salvos of artillery and sounds of huts he went to the Ducal Palace, then to San Marco, where, ascended the rostrum of marble that was
to the right of the choir showed himself to the people. After the mass, sworn loyalty, and received the banner with the winged lion. Then coated with the ducal mantle was carried by workers of Arsenal, around Piazza San Marco,throwing pieces of silver and gold to the crowd.
Returned to the Palazzo Ducale, from top of the ladder, between the two statues, Neptune and Mars and under the winged lion,took place the solemn ceremony of coronation . During the coronation, the new Doge received the “Zoia”, the ducal cap, from the hands of senior adviser after swearing allegiance to the state laws.

Pietro Orseolo II

Pietro Orseolo II

In ceremonies before him were the sword, the chair of golden fabric and the parasol. At his side are sitting the great captain and his lackeys, the chancellor with his secretaries and behind him are in hierarchical order the members of the Signoria, the Ten, the Municipal Avocati, prosecutors, the Senate.
The dress :
The large purple robe (later brocarto gold) lined and trimmed with ermine ,red shoes of the Byzantine emperors. The gold crown is replaced in the fourteenth century by a headgear called “doge’s horn”. Has its own ship called Bucintoro.
His rights are few: Assign the Patriarch of Venice, the canons of San Marco, and
introduces to the Great Council “proposals” to be discussed with priority.
Is incessantly controlled by his advisers, he is not participating to the deliberations of wise men, to the Senate.
His vote has no more value than anyone senator. In matters of foreign policy, the Doge could not decide peace or war, make treaties, send or receive embassies, without the help of the wise men who formed his council.
He is the servant of his electors and aristocracy . He had no more real power than the right to conduct wartime military operations and command the fleet.
The Doge was the most supervised and the most obedient servant of the Serenissima.

It would be very difficult to remember all the hundred and twenty doges of Venice. Although all are important for the history of Venice, here are some doges of Venice with their characteristics:

The first Doge of Venice was Paulicio Anafesto (697-717).
Peter Tradonico (836 -864) could not read and write, so the documents and edicts were signed with “Signum magnus”

Peter I Candiano (887)

with the shortest charge, six months. He was killed in a reprisal against pirates “Neretva” (actual Croatia).

san marco basilica

san marco basilica

Peter Orsello II (991-1009) – opens the way of the naval market, regaining Bari and Taranto from the hands of the Saracens. The republic was recognized by the Papal State.

Ottone Orselo (1009-1026) was elected doge when he had 15 years old.

Faldero (Ordelaf) Falier Dodoni (1102-1118)

Reconquest Zara and proclaimed king of Hungary and Croatia.

Enrico Dandolo, became Doge of Venice at seventy years (January 1193) when he was already old and blind.Dandolo proved ‘incredible physical and mental strength for his age

. http://www.loccidentale.it/node/53855

Marin Faliero at age 60 years became doge (11 September 1354), and April 17, 1355 was beheaded for having conspired against the Republic.
http://dipoco.altervista.org/doge-venezia-marin-faliero/

Francesco Foscari was one of the most popular but also the most hated Doge in the history of Venice.Passes into history as the longest Dogato 1423 -1457.
http://scrignodeltempo.blogspot.it/2013/01/francesco-foscaridoge-di-venezia.html

Sebastiano Venier, amiraglio, winner of Lepanto (1571) against the Turks, was elected doge age 81.

http://venipedia.it/personalit%C3%A0/dogi/venier-sebastiano

The doges Bertucci (1656-1658 father) and Sylvester (1694-1700-son) Valier.
These had a single vice: gambling, often attending the casino’s Ridotto.
Francesco Corner elected on  May 17, 1656 aged 71, died June 5 of that year. Is the record of the shortest leading in the history of the Venice Republic.

http://www.treccani.it/enciclopedia/francesco-corner_res-45e19bfa-87eb-11dc-8e9d-0016357eee51_(Dizionario-Biografico)/

giovanni e paolo church

giovanni e paolo church

Francesco Loredan (1752-1765) start to get sick in 1755, at seventy. The agony lasted seven years and no means surgical or other devilish known was unable to cure him.

 

In the “Pantheon of the Doges of Venice“,

http://dipoco.altervista.org/venezia-san-giovanni-paolo/
were buried, begining with the year 1200, twenty-five of one hundred and twenty of the Doges of the Republic.
The basilica Saints John and Paul (called San Zanipolo in Venetian dialect) is one of the most impressive religious medieval buildings of Venice.

bucintoro

bucintoro

On the death of the Doge, the eldest of the adviser said:
“With great sorrow we have heard about the death of Serene Prince of so much goodness and mercy.
But we’ll make another. ”
The death was announced to the entire city by the sound twice for nine times of church bells.
The doge was immediately embalmed and wrapped in the mantle of gold, with the doge’s horn on his head,the golden spurs shod with the upside down and the sword of command with the handle towards the legs. On the third day after his death, took place funerals,in a procession attended by thousands of people.
From the church, after the funeral oration, they all leaving in gondola.
The folk did not participate to the funeral of the doge, perhaps because according to an ancient prophecy, the church would have collapsed on the day of a solemn celebration.
Ludovico Manin 1789-1797 last venetian doge.
After his election Pietro Gardenigo said : They proclaimed a Friulian doge. The republic is died. On May 12, 1797, surrounded by the French army, without resistance, the Doge deposed the ducal insignia.
The abdication was made in favor of a Provisional Municipality. On May 16, the treaty was signed for submission to the French republic,led by Napoleon Bonaparte

 

 

other items:  http://dipoco.altervista.org/see-other-items/

 

 

Ernest Hemingway ,Venezia

 

Ernest Hemingway
Nasce il 21 luglio 1899 a Oak Park (sobborgo di Chicago).Fin da piccolo impara a praticare diversi sport, fra i quali il pugilato. Il fisico muscoloso, il carattere da attaccabrighe, la predilezione per le grandi mangiate e le formidabili bevute lo rendono un personaggio unico dell’alta società internazionale.

Ernest Hemingway

Ernest Hemingway a Rialto

Il 6 aprile 1918 si presentò come volontario per andare a combattere in Europa con il Corpo di spedizione americano del generale Pershing. Partito con la croce rossa da Chicago, America ,come soldato riformato per un problema all’occhio sinistro,arrivo nel maggio 1918 a Schio ,Italia,in piena guerra mondiale.

Ferito alle gambe ,l’8 luglio del 1918 a Fossalta di Piave,riusci a trascinare sulle spalle un suo amico soldato ,fino allo svenimento.I dottori gli tolsero una trentina di schegge dal piede e dalle gambe.Una settimana dopo ,a Milano, gli tolgono altre 227 schegge. Compiva 19 anni.

Cosi nacque “Addio alle armi”,

pubblicato più tardi,nel 1929 ,che viene salutato con entusiasmo dalla critica e gratificato da un notevole successo commerciale.La sua nuova tecnica narrativa riusci ad influenzare successivamente generazioni intere di scrittori.

hemingway al mercato del pesce

hemingway al mercato del pesce

Si reca poi in Spagna, da dove manda un reportage sulla Guerra civile. Qui aderisce al Fronte Popolare e collabora alla riduzione cinematografica di “La terra di Spagna”.
Tra le opere più straordinarie dello scrittore sono “I quarantanove racconti”, pubblicata nel 1938,che contiene vari racconti tra cui “La capitale del mondo “, “Breve la vita felice di Francis Macomber” e “Le nevi del Chilimangiaro”.
Nel febbraio del 1939 lo troviamo a Cuba lavorando al romanzo “Per chi suona la campana.”
Partecipa alla seconda guerra mondiale,1944.Costituisce una sua sezione del servizio segreto e una unità partigiana con la quale partecipa alla liberazione di Parigi.

Dopo il 1947 Ernest Hemingway trascorre parecchio tempo in Italia. Soggiornò  soprattutto fra Venezia, l’isola di Torcello, Cortina e la laguna di Caorle, dove andava spesso a caccia, ospite di famiglie aristocratiche della zona.

A Venezia, stringe amicizia , con la diciannovenne Adriana Ivancich. La giovane e lui stesso sono i protagonisti del romanzo che sta scrivendo, “Di là dal fiume e tra gli alberi (1950) ,ambientato proprio nei luoghi veneti conosciuti dall’autore .
Si fotografa a Rialto,nel campo della Beccaria ,con il mercato del pesce,che secondo lui assomiglia ad un museo,

d'avanti a hotel Gritti

d’avanti a hotel Gritti

alloggia ad hotel Gritti,alla locanda Cipriani a Torcello,

si ferma al caffè Floriano,e al Harri’s bar ,dove sorseggia il suo “Montgommery”.

Alla fine di marzo,1954,dopo un incidente aviatico, dimagrito di dieci chili, raggiunge Venezia dove il Conte Federico Kechler lo raggiunse e lo accompagnò in varie cliniche per esami  radiografici e visite più complete.

 

Ernest Hemingway,d'avanti alla locanda Cipriani a Torcello

Ernest Hemingway,d’avanti alla locanda Cipriani a Torcello

L’amore per le situazioni di pericolo e il senso della morte lo porto a esperimentare varie avventure nella guerra,ma anche nella vita privata .I numerosi incidenti occorsi nella sua vita in buona misura sono conseguenti al suo voler vivere sempre esperienze limite.
Dopo un nuovo  incidente ,profondamente depresso perché pensa che non riuscirà più a scrivere, il 2 luglio 1961, prende il suo fucile , appoggia la doppia canna alla fronte e si spara.

 

 

A Bassano del Grappa il museo della grande Guerra ,nel’elegante palazzo Ca Erizzo Luca accoglie una sezione dedicata a Ernesto Hemingway.

Leggi di più : http://www.villacaerizzoluca.it/museo_della_grande_guerra.php

………………………………………………………………………………………………………………………………..

Ti può interessare anche…

 

 

PROFUMO

Sauvage, dior,

PIRAMIDE OLFATTIVA

Note di:

– testa: Pepe, Bergamotto di Reggio Calabria

–  cuore: Geranio, Lavanda, Pepe di Sichuan, Elemi, Vetiver, Patchouli

– fondo: Cedro, Labdano, Ambroxan (Ambra grigia)

PREZZO

http://www.chogan.it/iris/product_detail.php?d=MjI2Mw==

Liagò,Venice

liagò, palazzo donà

liagò, palazzo donà

The first Venetian houses, built of wood, had almost all their liagò.
Liagò or Diago are outside arcades that protrudes from the buildings, are exposed to sunlight, on three sides, delimited by large windows. In Venetian dialect “liagò” is similar to a porch or terrace enclosed by windows. The name may derive from the greek
Heliacon, meaning sunny.
Structures dating back to the fifteenth century, have now disappeared from the architecture of the Venetian palaces. On the few liagò remained you can immediately notice the rich decorations of glass and wrought iron.

 

liagò, palazzzo  falier

liagò, palazzzo falier

At present they are empty spaces but at the time of the Serenissima , liagò were places where the families  spent the large part of the time ,being the living room and the office were most of the affairs was concluded .In this pleasant place,  full of light and air,  gather the whole family for conversation or for other domestic activities.

 

 

See also Venice’s Grand Canal ,  Ca’ Giustinian Lolin (17C, Baldassare Longhena) to the right.
http://jaxstumpes.blogspot.it/2013/09/venices-grand-canal-left-bank-952013.html

 

liago, made of timber,corte di moro lin

liago, made of timber,corte di moro lin

Once, the Venetians ladies, on liagò as in altana, they wash and dye their hair and dried themselves in the sun, hided of prying eyes .

 

 

 

 

liago interno palazzo ducale

liago , palazzo ducale, inside

 

Liagò placed in Palazzo Ducale can be seen on the second floor, coming from the armory.

 

 

 

 

 

liagò, on the the German synagogue,Jewish ghetto

liagò, on the the German synagogue,Jewish ghetto

Outside the “Levantine school”, and the “canton school”, the old Jewish synagogues from Jewish ghetto, you can see the timbered liagò , which correspond to the Bimah (from Arabic, al-minbar, which means “platform, podium “) the place of the speaker,the most important from the synagogue.

 

 

Liago, similar to an  Oriental kiosk,Palazzo Rimani  liago simile a un chiosco orientale palazzo rimani

 

 

 

 

 

 

 

 

By http://dipoco.altervista.org/ -Cercodiamanti
If you are looking to something to change your life. You must decide whether to take action or stay at the point where you are .
All you have to do is to ask a simple question:

Explain to me the whole business?
It will be an honor for me to be your coach in this path if you’ll allow me.
(Mail: [email protected] .it)

Read more : http://ipaddy.altervista.org/the-passages-of-a-price/

Monuments to Daniele Manin and Pietro Paleocapa,Venice.

Monuments to  Daniele Manin and Pietro Paleocapa,Venice.

Monument to Daniele Manin,campo Manin 

daniele manin,campo manin,venice

daniele manin,campo manin,venice

Made by Luigi Borro (https://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Borro),in 1865, the statue faces the house where Daniele Manin had lived .The plaque exposed above the house number 2313 recalls that Daniele Manin was born in Venice in a house overlooking over the Rio di San Luca, with the view of the former Campo San Paternian, now called Daniele Manin.
Two bronze sculptures complete the monument: a lion, who sits on the steps,
with large wings outstretched and, above it, the statue of Daniele Manin. The figure is shown standing, leaning on his left foot. The right arm is bent and the hand is hidden on the clothes,a gesture of a man of command .The left hand grasps a roll:The Decree of the Venetian Assembly that in 1849 announce the resistance of the Europe “at any cost” to the siege of the German army.

Daniele Manin, born on May 13, 1804 ,son of a modest lawyer, Peter and Anna Maria Bellotto. His grandfather with Jewish origin had been converted to Catholicism changing the name from Medina to Manin, to pay tribute to the Doge Ludovico Manin the last Doge of Venice.
On 1840 he start the political activity against the Austrians but in 1848 was arrested. On March 17 was released together with Niccolo Tommaseo.

the monument with his ashes,near the basilica di san marco,venice

the monument with his ashes,near the basilica di san marco,venice

On March 23, 1848,is nominated President of the new Republic of Venice,and helped to found the National Italian Society . After the capitulation of Venice on August 22, 1849, Manin fled to Marseilles then Paris.
He died in Paris in September 22, 1857. His ashes rest in Venice, beside the Basilica of San Marco.
Monument to the patriot Pietro Paleocapa.
By Luigi Ferrari (http://www.treccani.it/enciclopedia/luigi-ferrari_(Dizionario-Biografico)/)
on 1873 ,the monument to Pietro Paleocapa initially was placed in campo St.Stephen. Today you can admire it at the communal gardens called Papadopoli.

The particularity of this monument is that the figure is not standing, frontal, ,as the most of the statues of that age.Paleocapa is sitting, in comfortable and informal attitude, with one hand resting on his leg.

 

pietro paleocapa's statue , papadopoli gardens ,venice

pietro paleocapa’s statue , papadopoli gardens ,venice

Pietro Paleocapa was born in Nese, Bergamo, in November 1788 by the family of ancient Greek origins.
After the Ottoman conquest of Crete (Heraklion) in the seventeenth century, his family moved to the Venetian republic.

Participates in the Napoleonic wars in military units of genius, of the Italian Kingdom.He was taken prisoner in the fights against Germany in 1813 but managed to escape and return to Italy.

At the fall of the kingdom of Italy, he withdrew in civil activities by working as a hydraulic engineer on the rivers Brenta, Bachiglione, Adige, Tisza and for the arrangement of the port of Malamocco, in the Venetian lagoon.
Becomes minister of the provisional government of Daniele Manin in 1848. After the end of the Republic of San Marco moved to Turin, where  was elected as member of the Italian parliament of the kingdom  and minister of public works in Casati ,D’Azeglio and Cavour government . He was a proponent of the annexation of Venice to Piedmont.

 

 

By http://dipoco.altervista.org/ -Cercodiamanti
If you search something to change your life. You must decide whether to take action or stay at the point where you are .
All you have to do is to ask a simple question:

Explain to me the whole business?
It will be an honor for me to be your coach in this path if you’ll allow me.
(Mail: [email protected] .it)

Read more : http://ipaddy.altervista.org/the-passages-of-a-price/