Giovanni Caboto o John Cabot,Venezia

Veneziano, di origini Genovese,Giovanni Caboto ,e un personaggio molto importante della storia ,almeno quanto Colombo e Magellano, di qui poco si parla.
Era già un membro rispettato della comunità nel 1471,quando viene accettato nella confraternita religiosa di San Giovanni Evangelista.Era sposato con Mattea ed aveva tre figli.Pedro de Alaya un suo contemporaneo lo descrive nel 1498 “un altro Genovese come Colombo “.

Giovanni Caboto- Giustino Menescardi  1762-pittura murale palazzo ducale

Giovanni Caboto- Giustino Menescardi

Caboto ottenne la cittadinanza veneziana dopo una dimora di 15 anni nella città.Qui impara a navigare dai marinai e mercanti Veneziani. Giovanni Cabotto e menzionato in una  varietà di documenti Veneziani a partire da 1480.In un documento ,scoperto nel 2010 ,viene menzionato dal suo banchiere di Londra come Zuan Cabotto.E unico documento dove viene menzionato con il nome Veneziano,(Zuan e il corrispondente di Giovanni nella lingua veneziana.)

In un documento del 1483 lo troviamo vendendo uno schiavo a Creta.Nel 1484 è interessato all’acquisto di alcune case a Venezia delle quali curava il restauro
per farne vendita .Dopo alcune difficoltà finanziarie alla fine degli anni 1480 Cabot lascia Venezia.
Arrivato a Valencia, Spagna,fa delle proposte ( respinte), per il miglioramento del porto.
Poi si trasferì a Siviglia, dove lavora alla costruzione di un ponte di pietra sopra il fiume Guadalquivir. Si propone a Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona per un viaggio di esplorazione verso Occidente . Cabot, sembra aver cercato per un anno il sostegno per una spedizione nel Atlantico.
Si trasferì a Bristol,Inghilterra , con la sua famiglia nel 1495.

Busto di Giovanni Caboto ,Palazzo Loredan

Busto di Giovanni Caboto ,Palazzo Loredan

Ispirato dalle scoperte di Cristoforo Colombo e Bartolomeo Diaz,Caboto credeva che navigando verso ovest era la via più breve verso l’Asia.
Il re Enrico VII, che già aveva perso l’occasione di avere Cristoforo Colombo al proprio servizio,autorizzò Caboto il 5 marzo 1496 con la seguente lettera di brevetto:
“… libera autorizzazione, facoltà e potere di navigare in tutte le parti,regioni e coste dell oriente,occidentale e mari settentrionali, sotto i nostri striscioni, bandiere e insegne,per trovare, scoprire e indagare qualunque isole, paesi, regioni o province di pagani e infedeli, in qualunque parte del mondo, che prima di questo momento erano sconosciuti a tutti i cristiani “,nella speranza di poter raggiungere il favoloso Cipangu (l’odierno Giappone).

Come Colombo,anche lui fece tre viaggi .Nel’ultimo viaggio, per molti anni, si era creduto che le sue navi si sono disperse in mare.Più recentemente gli storici hanno scoperto che lui e il suo equipaggio in realtà sopravvisse.Sono state trovate prove che suggeriscono che anche la spedizione di Caboto esplorò Bonavista,St. Giovanni a Terranova, Isola di Cape Breton, Nova Scotia, Labrador, e Maine .”L’equipaggio sembrava essere rimasto a terra abbastanza a lungo per rifornire acqua dolce e per innalzare gli striscioni veneziani
e papali ,rivendicano la terra per il re d’Inghilterra, riconoscendo l’autorità religiosa della Chiesa cattolica romana. ”
Caboto sbarcò  in Canada, scambiandola per l’Asia, durante il suo viaggio del 1497.
Infatti Cape Bonavista in Terranova sono posti riconosciuti dai governi del Canada e del Regno Unito come  ” luogo ufficiale di sbarco di Cabot.”

Palazzo Caboto,Venezia

Palazzo Caboto,Venezia

Tornato in Inghilterra,a Cabot “gli viene pagato un vasto onore.E nominato il “Grande Ammiraglio” ed è ” vestito tutto in seta”. Gli inglesi corrono come matti dopo di lui.”
La spedizione di Caboto pose le basi della futura colonizzazione inglese del Nord America e convince il re di Inghilterra che gli americani nativi possono essere convertiti in veri inglesi.Il suo nome viene subito cambiato in John Cabbot.
Il suo nome è stato dato, in occasione del quarto centenario della scoperta, allo stretto Cabbot .(che forma l’accesso al golfo del San Lorenzo ,e collega i territori canadesi e statunitensi direttamente con l’Oceano Atlantico.)

Purtroppo la Repubblica di Venezia non fu interessata a sfruttare le qualità del
giovane navigatore, perdendo l’occasione  d’inserirsi nel gruppo delle grandi potenze marinare europee impegnate nell’esplorazione degli oceani e di mari sconosciuti.
Molto tragico e ,che anche oggi molti cervelli eccelsi scelgono di emigrare alla ricerca di paesi che possano dare loro un futuro.

casa di giovanni caboto ,venezia

casa di giovanni caboto ,venezia

Caboto ,palazzo storico del’anno 1400, Riva dei sette martiri ,angolo con la via Garibaldi, Venezia,vicino ad Arsenale. È l’abitazione dell’esploratore Giovanni Caboto e del figlio Sebastiano ,una struttura trapezoidale, che ricorda una nave.Dopo che sparirono entrambi nel’ultima spedizione, i cittadini di Venezia pensarono che la loro casa portasse sfortuna.La casa fu abbandonata ed evitata da tutti i passanti.
Due lapidi sono poste a ricordare gli esploratori veneziani Giovanni e Sebastiano Caboto, che nel 1497 scoprirono Terranova.

By Dipoco.altervista.org

Altro articolo su tema : L’epopea dei Caboto, gli esploratori dimenticati

http://yurileveratto.com/it/articolo.php?Id=289

 

Ti sei mai domandato quanto può essere per te un buon guadagno mensile? Cosa farai con questo guadagno extra? Ti interessa avere più tempo libero per te ,e per stare insieme con la tua famiglia?

…leggi di più …http://ipaddy.altervista.org/secondo-guadagno/